Dintorni

Pescocostanzo "Fa parte dei borghi d'Italia"



(3 km da Roccaraso)

Questo caratteristico paese è noto per essere un affollato centro di turismo sia estivo che invernale vista la sua posizione in altura all'interno del Parco Nazionale della Maiella. Ma Pescocostanzo non è solo natura perché offre ai visitatori bellezze artistiche e prodotti artigianali la cui fama ha travalicato i confini regionali. In questo comune, che conserva ancora molti elementi rinascimentali, si possono ammirare merletti, oggetti in ferro battuto, pietra e oreficeria di grande qualità. L'antica Pesclum Constantii ebbe origine nel Medioevo ma la sua epoca d'oro fu sicuramente il Cinquecento quando già era famosa per il suo artigianato artistico.

Parco Nazionale d'Abruzzo



(25 Km da Roccaraso)

Il territorio del Parco Nazionale d'Abruzzo, è costituito principalmente da un insieme di catene montuose il cui range altitudinale varia da 900 a 2.200 m s.l.m. Le montagne del Parco presentano un paesaggio vario ed interessante in cui si alternano vette tondeggianti, tipiche dell'Appennino, a pendii dirupati dal tipico aspetto alpino. La zona centrale del Parco è percorsa dal fiume Sangro, al quale affluiscono vari torrenti; nella zona più esterna defluiscono, invece, le acque del fiume Giovenco, del Melfa, del Volturno e di altri fiumi. A causa del fenomeno carsico, le acque scorrono spesso in letti sotterranei e formano risorgive a valle, talvolta anche fuori del territorio del Parco..

Sulmona "Città d'Arte"



(36 Km da Roccaraso)

Sulmona è una cittadina medioevale, fatta di antiche mura, chiese, famosa anche per i suoi confetti. A Pasqua vi viene rappresentata la Resurrezione di Cristo. La festa della Pasqua è caratterizzata dalla Madonna che scappa in Piazza, che rappresenta la corsa della Vergine, inizialmente incredula, verso il figlio risorto. Sempre in Piazza Garibaldi, a partire dall'ultima settimana di luglio, si tiene la Giostra Cavalleresca e il Corteo storico in abiti medioevali. L'evento attrae molti turisti, anche stranieri, in quanto, la prima domenica di agosto, è dedicata al duello tra i paesi europei gemellati con Sulmona.

Scanno "Fa parte dei borghi d'Italia"



(75 Km da Roccaraso)

Scanno sorge nell'alta valle del Sagittario e non lontano dal Parco Nazionale d'Abruzzo. Il paese è famoso per il suo Lago e per l'artigianato artistico. Qui, infatti, si possono ammirare pizzi, merletti, oggetti in rame e ferro battuto e gioielli tra cui spicca la famosa Presentosa una medaglia filigranata in oro. Suggestiva la festa che si celebra in Agosto Il Catenaccio; un corteo nuziale d'epoca con i tipici costumi scannesi. Da vedere il centro storico. Nei dintorni è da vedere la suggestiva chiesetta della Madonna del Lago, sulle sponde del grande specchio d'acqua che ha preso il nome da Scanno

Scanno "Fara San Martino"



(39 Km da Roccaraso)

Il paese è conosciuto soprattutto per essere una delle capitali mondiali della pasta. Fara San Martino si trova allo sbocco del vallone di Santo Spirito attraversato dal fiume Verde. Nelle gole di San Martino si trova una forra che la leggenda vuole aperta dalle braccia di San Martino.Intorno al paese sono numerose le grotte che un tempo furono rifugio di pastori e briganti. Il paesaggio intorno al comune è suggestivo per la presenza dei monti situati all'interno del Parco Nazionale della maiella. A tal proposito è da visitare la riserva naturale di Fara.